Largo B. Placidi, 1 00060 (RM)
C.F. 80199310584 - P.IVA 02133151007
Tel:0690117001 - comune@pec.comunedisacrofano.it

Comune di Sacrofano

www.comunedisacrofano.gov.it

Condividi

NOVITA’ RITIRO A DOMICILIO FRAZIONE VERDE (SFALCI/POTATURE) E RIFIUTI BIODE-GRADABILI PROVENIENTI DALLA MANUTENZIONE DEL VERDE

Con Deliberazione della Giunta Comunale n. 122 del 02.10.2018 è stata prevista la possibilità di richiedere il ritiro del verde (rifiuto vegetale) proveniente da manutenzione di orti, parchi, giardini e aree verdi in am-bito urbano, a domicilio ad una tariffa ridotta.
Il ritiro sarà garantito per il sabato successivo al giorno della richiesta.
Suddetto servizio potrà essere attivato inoltrando relativa richiesta all’Ufficio Ambiente su apposito modu-lo scaricabile alla sezione dedicata Ambiente e Verde/Ritiro rifiuti a domicilio (Modulo E) e dietro paga-mento di una tariffa stabilita in € 10,00 (a garanzia di un ritiro per una quantità massima di 1 mc)

Gli scarti verdi della manutenzione dei giardini quali erba, foglie, ramaglie, sfalci e potature per i quali si richiede il ritiro a domicilio dovranno essere raccolti in appositi sacchi ed, indicativamente, con le seguenti modalità:
- Fogliame e potature: 4 sacchi con capienza massima di 110 litri ovvero n. 4 fascine legate, con lunghezza massima 150 cm, diametro massimo 50 cm e peso massimo 20 kg (devono poter es-sere sollevate agevolmente da una persona).
- Erba: 8 sacchi con capienza massima 60m litri
Le fascine di misure superiori e i sacchi superiori a due unità non saranno ritirati.
Gli scarti devono essere introdotti sfusi nei sacchi, privi di terra, sassi, vasi e sottovasi; non dovranno contenere parti di alberatura di palme di qualsiasi tipo o materiale non biodegradabile.
L’utenza dovrà esporre i rifiuti da ritirare su piano strada, con le stesse modalità/orari già vigenti ed attivi per la raccolta porta a porta delle altre tipologie di rifiuti domestici.

NOVITA’ RITIRO A DOMICILIO
Con Deliberazione della Giunta Comunale n. 122 del 02.10.2018 è stata prevista la gratuità del servizio di ritiro a domicilio, per qualsiasi tipologia di rifiuto (RAEE, INGOMBRANTI, VERDE, ALTRO) per le sotto-elencate categorie:
• per le persone ultrasettantenni intestatarie della tassa dei rifiuti che abitano da sole;
• per nuclei familiari dello stesso intestatario della tassa dei rifiuti con presenza di disabile con grado di invalidità al 100% come da certificazione della competente della commissione ASL di competenza;

Per le sopra-elencate categorie sarà comunque necessario inoltrare relativa richiesta all’Ufficio Ambiente su apposito modulo scaricabile alla sezione dedicata Ambiente e Verde/Ritiro rifiuti a domicilio (Modulo DModulo E) a garanzia di un ritiro per una quantità massima di 2 mc.

 

 

Il Nuovo